Taranto e il mistero della casa della contessa

Sorge a Talsano una villa storica dove sembra si aggiri il fantasma di una contessa, morta tra le sue mura

Ci sono luoghi o dimore che ci parlano di mistero e sollecitano l’immaginario degli amanti del brivido.  Antiche ville o castelli, luoghi comunque maledetti, dove spesso si sono consumati crimini. E la morte, con la sua falce violenta, ha spezzato vite, ma anche i sogni e i sospiri di amanti disperati.

Anche Taranto ha i suoi segreti e le sue storie da raccontare, cruente e violente come i  protagonisti.

hqdefault

A Talsano, nei pressi del capoluogo Jonico, sorge un’antica villa, che reca sulle sue mura i segni e le tracce della sua triste storia.

Edificata nel 1885, la villa è oggi abbandonata ed è possibile leggere sulle sue pareti il numero satanico, 666, segno tangibile dei riti che, purtroppo, a tutt’oggi si consumano all’interno della casa.

E c’è chi giura di scorgere, nelle notti di luna, finestre illuminate e  l’ombra di un fantasma di donna che si aggira per il giardino.

fantasma-di-donna-600x296

Si tratterebbe della bella contessa, un tempo proprietaria della dimora, vittima dei suoi stessi servitori che celebravano riti satanici nel giardino della casa.

Secondo il racconto, ormai divenuto leggenda, una notte la donna, incuriosita dai rumori, avrebbe cercato di scoprirne la causa. Ma sarebbe stata sacrificata al Male.

MAK_1462-600x400

Tra i suoi uccisori ci sarebbe stato anche il suo maggiordomo, innamorato di lei. Questi, una volta rientrato nel possesso delle sue facoltà mentali, resosi conto del misfatto, si sarebbe ucciso.

E, da allora, una maledizione grava sulla villa e ancora adesso il respiro e i sospiri dei due amanti si perdono nel silenzio della notte eterna.

#IrmaSaracino

https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?ref=tf_til&t=millenniumnew-21&m=amazon&o=29&p=8&l=as1&IS1=1&asins=B012VKUSIA&linkId=e9b433b34035dbe02eb41aabec1fe130&bc1=ffffff1=_blank&fc1=333333&lc1=0066c0&bg1=ffffff&f=ifr

Un pensiero su “Taranto e il mistero della casa della contessa”

  1. Greetings! This is my first visit to your blog! We are a collection of volunteers and starting a new initiative in a community in the same niche.

    Your blog provided us valuable information to work on. You have done a marvellous job!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *