Archivi categoria: Pagine di prosa e poesia

L’ultimo aquilone

 

Ci sarà spazio

anche per vivere

tra le #macerie dei ricordi,

correndo dietro l’ultimo aquilone,

in cerca di fiori spezzati.

 

E, mentre un nuovo sole

brillerà lontano,

nel buio di un infanzia violata,

tornerà a cantare l’usignolo

e i #bimbi raccoglieranno

i fiori infangati

delle loro vite.

 

Ci sarà tempo

per tornare a cantare,

a correre, a giocare,

sui cumuli della disperazione,

coperti di #guerra,

sporchi di morte.

 

E solo allora,

nel freddo del dolore,

una piccola mano

ti restituirà il calore,

la vita

#IrmaSaracino

Oltre l’inferno

Indosso i panni dell’ipocrisia

offrendomi a questo mondo

che sa di falso,

fingendo di vivere un copione

macchiato di lacrime,

bianco,

come la purezza di un tempo.

E leggo versi

di poeti sconosciuti,

persi in sogni d’amore senza tempo,

caldo, vivo e infelice,

come i loro sospiri.

Inspiro profumi strozzati

morti come i ricordi

e mi perdo in spazi senza confine,

volando in alto,

oltre l’Inferno

#IrmaSaracino

 

Poesia

Non chiedete a un poeta chi egli sia, non riuscirebbe a darvi una risposta, perchè è il vento, l’aria, il sogno rapito dall’infanzia   delle speranze .

Non chiedetemi che cosa sia la poesia, perchè è l’eterna vita dell’essere.

Non chiedetemi se o chi sia realmente il poeta, perchè è difficile scoprire quella verità che sola dà certezze.

Chiedetemi chi egli sia e vi dirò lui è la poesia.

Dedicato a Rolando Vernaglione, alla sua poesia

SEMPLICEMENTE UN POETA

Adesso lo so
che non devo più aspettare le rondini,

e contare il ciclo delle stagioni,
se dai tuoi occhi posso capire
tutte le primavere che verranno.

Non più l’oro del grano
mi darà la contezza del calore,
se basta una poesia,
nella mia vita matta,
a saziare l’arsura. Rolando Vernaglione

#IrmaSaracino

 

Sei il mio pensiero del mare

 

Tu, sei il mio pensiero del mare

quelle onde invase da umani natanti

quando nell’Estate sbocciano come fiori

storie di vita e d’amore 

44f5bf1763_4472765_med

 

Anime sognatrici sulla spiaggia deserta

attendono all’orizzonte la stagione del Sole

come lettera di un diletto dal fronte d’una storica guerra,

contano i giorni che passano

come biglie d’un abaco immenso,

tornano al tramonto verso la dimora

con la speranza del villico che ha seminato l’agro 

mare_di_notte_30x40

 e tu sei il mio pensiero del mare 

resta nei miei ricordi distesa sotto il Sole

con il tuo nudo concesso al cielo,

resta, con il tuo sorriso verso l’infinito,

rimani nei miei momenti di silenzio

verso il confine dove non tramonta mai il Tempo 

 

#IlGatto

L'ultimo addio

Tu..ed io,

siamo quello che siamo,

nelle notti senza tempo

in quella casa 

perduta,

come le speranze


a1

dove il vento vibra

urlando il tuo nome

e si chiude l’ultimo barlume

di una stella.

shutterstock_153123272_0_1.jpg.pagespeed.ce_.t_jRHR25D4-770x444

Non c’è più spazio per vivere,

per andare e ritornare,

per morire ogni giorno di più,

fino a dimenticare

l2

in quella casa,

dove i fantasmi respirano il tuo respiro

e la luna piange

l’ultimo addio.

#IrmaSaracino

 

Lettera d'amore

Amore mio,

io ci sarò

nelle tue notti,

nei tuoi sogni perduti,

nei tuoi silenzi,

nelle tue paure,

nei tuoi sorrisi.

 

90dd744650_6554122_med

 

Io ci sarò

a cancellare le orme tristi

di un passato da dimenticare

E guarderò

coi tuoi occhi

gli spazi incontaminati dell’amore.

 

io1

 

Sarò il vento del deserto,

il profumo dei fiori di un nuovo giorno,

la luce della notte infinita,

sarò il tempio della tua anima.

 

Sarò in te

per sempre,

amore mio.

 

#IrmaSaracino

La via

Troverai tutto nel tuo cammino,

la gioia, il dolore,

quello che chiamano

amore,

la paura, l’indifferenza,

la crudeltà, l’ipocrisia

e forse

cercherai una ragione.

wMBC0-67gsxhqx2lhfdsjw4wfudeypmbuy0elsctxh1hjr3yi

Lascia andare

prosegui.

Non ti dico di sorridere

o di piangere,

molte volte è difficile,

come mostrarsi indifferente

luce-sul-sentiero-1024x640

 

Tu continua

c’è la tua via

 

#IrmaSaracino